Twin Peaks

Recensione: Twin Peaks – La Serie Evento

Twin PeaksTwin Peaks è la serie televisiva che più di vent’anni fa ha rivoluzionato il mondo dell’intrattenimento, e ora ritorna con una terza sconvolgente stagione. Prodotta dalla Showtime la stagione è composta da diciotto episodi della durata di circa sessanta minuti l’uno. L’edizione Blu-Ray distribuita dalla Universal Pictures Home Entertainment si compone di ben otto dischi, di cui sette contengono gli episodi della serie, mentre l’ottavo è riservato ai corposi contenuti speciali.

Venticinque anni dopo veniamo nuovamente catapultati nella “ridente” cittadina di Twin Peaks, dove incontreremo sia alcuni personaggi già noti che molti nuovi protagonisti. Gli eventi narrati in questa terza stagione si svolgono dopo le due stagioni precedenti, ma è fondamentale anche aver visto il film prequel “Fuoco Cammina con me” del 1992 per capire tutti i riferimenti e le vari connessioni. Come suo solito il regista David Linch si sbizzarrisce e ci fa viaggiare all’interno della sua distopica fantasia, aiutato dal suo attore più fedele, Kyle MacLachlan, che torna ad interpretare il ruolo dell’agente speciale Dale Cooper e non solo.

La trama è contorta e intricata, molto più di quanto eravamo abituati dalle due stagioni originali. Le vicende ruotano attorno all’agente Cooper e al doppelgänger, che ha preso il suo posto nel mondo reale, lasciando Dale nella Red Room per tutto questo tempo. Mano a mano che viene narrata la storia principale si intrecciano tutte le avventure dei personaggi secondari, nella maggior parte dei casi si tratta di scoprire come è cambiata la vita degli abitanti di Twin Peaks dopo un quarto di secolo.

Non è facile capire il lavoro di Lynch, personalmente non ritengo di esserci riuscito appieno, anzi, probabilmente solo lo stesso regista riesce fino in fondo a comprendere il suo operato in tutte le sue sfaccettature. Visivamente la serie sembra essersi fermata agli anni novanta, tutto è molto simile a come era in origine, ma quando entrano in gioco gli effetti speciali si vede il vero salto di qualità che c’è ovviamente stato negli ultimi anni. Il cast per questo evento televisivo è incredibile, non vi dirò i nomi degli attori che compaiono perché, se già non li sapete, saranno un sacco di belle sorprese.

Devo essere onesto, è molto difficile parlare di Twin Peaks. Sarà che ogni parola detta può essere considerata spoiler, sarà che le speculazioni e le conclusioni a cui ognuno arriva sono per forza di cose diverse, ma l’unico modo per apprezzare questa serie è guardarla, o quantomeno provarci. “Il Ritorno” o “La Serie Evento” sono i sottotitoli di questa terza stagione, e sono sicuramente entrambi azzeccati, perche il ritorno di Twin Peaks dopo venticinque anni è sicuramente un evento che verrà ricordato per molto tempo.

I contenuti speciali all’interno dell’edizione Home Video sono:
  • IMPRESSIONI: Un viaggio dietro le quinte di Twin Peaks. Una raccolta di dieci lungometraggi, di circa trenta minuti ognuno, diretti dal famoso documentarista ed amico di Lynch, Jason S., che ha avuto il privilegio di documentare il making of della serie.
  • Fenomeni. Un breve filmato del dietro le quinte suddiviso in tre parti in cui il cast e la troupe della serie si uniscono ad artisti, musicisti e personalità creative nel commentare l’eredità duratura di Twin Peaks.
  • Panel Twin Peaks al Comic-Con di San Diego 2017. Moderato da Damon Lindelof l’intera conferenza è stata inserita nei contenuti extra, con un’introduzione di Lynch.
  • Dietro il Sipario Rosso e Ho bevuto del latte scaduto a Dehradun. Due speciali diretti da Richard Beymer in cui vediamo Lynch e colleghi mentre girano delle scene nella Red Room.
  • Un Sogno Meraviglioso: Una settimana a Twin Peaks. Il regista Charles de Lauzirka documenta una settimana sul set quando, dopo 25 anni, il cast ritorna nelle cittadine di Snoqualmie e North Bend, le famose location della serie originale.

Vi è piaciuto l’articolo? Condividetelo e vi ricordiamo che potete seguirci anche su Facebook per rimanere sempre aggiornati.

Condividi su
Casco

Classico Nerd generico, nulla di più nulla di meno. Appassionato di Videogiochi, Film, Serie TV, Libri e Comics Americani.