Recensione – Piccoli Brividi (1+2)

La serie cinematografica Piccoli Brividi, comprende due film ispirati alla celebre saga di romanzi horror per ragazzi ideata da R.L. Stine negli anni ’90 . Jack Black vestirà i panni di R.L.Stine nel primo capitolo, alle prese con i mostri creati da lui stesso che prenderanno il sopravvento. Nei due film ritorneranno tutti i mostri affrontati dai vari personaggi dei racconti nel corso degli anni attraverso una narrazione avventurosa e appassionante. Recentemente i due film sono stati rilasciati in edizione DVD e blu-ray dalla Universal Pictures Home Entertaiment.

TRAMA PICCOLI BRIVIDI 1

L’adolescente Zach Cooper (Dylan Minnette) si trasferisce a malincuore con la famiglia in una piccola città. La sua nuova vicina di casa è Hannah (Odeya Rush), una bella ragazza che vive con un padre misterioso che si rivela essere R.L. Stine (Jack Black), l’autore della serie di bestseller “Piccoli brividi”. Zach ben presto capisce che il padre di Hannah è prigioniero della sua stessa immaginazione e che i mostri che hanno reso famosi i suoi libri sono reali. Stine protegge i suoi lettori tenendo rinchiusi i mostri nei libri fino a quando Zach involontariamente li libera e questi cominciano a terrorizzare la città. Sarà compito di Stine, Zach e Hannah riportarli tutti indietro nei libri a cui appartengono.

TRAMA PICCOLI BRIVIDI 2

Siamo nella cittadina di Wardenclyffe, costruita intorno alla torre di Tesla (che in realtà non esiste più dal 1917). Sonny e Sam (Jeremy Ray Taylor e Caleel Harris), i due adolescenti protagonisti, trovano un manoscritto un tempo appartenuto a R. L. Stine: una volta aperto, si materializza Slappy che, scopriamo, decide di usare la notte di Halloween e i finti mostri che girano in città per attuare un nuovo malefico piano. Sonny e Sam, affiancati da Sarah (Madison Iseman), si troveranno a fronteggiarlo per salvare Halloween e la città.

Il Blu-Ray ,classica confezione standard, racchiude diversi contenuti speciali tra i quali citiamo:

Un inizio e un finale alternativi;
– Alcune scene eliminate dalla produzione;
– Diversi blooper;


Oltre a questi contenuti speciali troviamo le gallery con il casting una simpatica guida ” how to ” su come sopravvivere all’attacco di una creatura di Piccoli Brividi. Il tutto è corredato da un package in HD (1920x1080p) e da un audio multi-traccia con l’audio Italiano con la magia del DTS-HD MA. Con la durata del film quella dei contenuti speciali si arrivano a sfiorare più di 2 ore e 30 di divertimento.

Condividi su