Dragon Trainer

Recensione: Dragon Trainer 3, Il Mondo Nascosto

Oggi parleremo del gran finale della trilogia iniziata nel 2010, Dragon Trainer: Il Mondo Nascosto. Film d’animazione del 2019 diretto da Dean DeBlois e prodotto dalla DreamWorks Animation. La saga è tratta dalla serie di libri Come addestrare un drago della scrittrice Cressida Cowell. Il terzo capitolo cinematografico arriva finalmente sugli scaffali il 21 maggio, con l’edizione home video (disponibile in DVD, Blu-Ray, Blu-Ray 3D e in 4K Ultra HD) distribuita in Italia dalla Universal Pictures Home Entertainment.

Un anno dopo le vicende del secondo capitolo torniamo sulle scogliere di Berk, ora più vive e caotiche che mai. I draghi ed i vichinghi vivono in una difficoltosa ed affollata armonia, sotto il controllo dei loro due capi: Hiccup e Sdentato. Dopo aver finalmente ottenuto la tanto agognata pace i nostri protagonisti si impegnano a sconfiggere tutti i cacciatori di draghi che infestano i mari e catturano le bestie senza capirne la vera natura. Durante una delle loro missioni incontrano una Furia Chiara, dragonessa della stessa specie di Sdentato, che fugge da loro, ma non prima di aver fatto perdutamente innamorare il nostro draghetto nero preferito. Da questo incipit partono le nuove storie che andremo a seguire, tra scontri a dorso di draghi e perfidi cacciatori pronti a tutto pur di catturare la Furia Buia ed eliminare tutti gli abitanti di Berk.

I livelli tecnici raggiunti dalla DreamWorks Animation sono impressionanti, soprattutto per quanto riguarda l’animazione e l’espressività dei volti. Sia gli umani che i draghi sono vivi sullo schermo, riuscendo a comunicare un’infinità di sensazioni allo spettatore. Il design dei nuovi draghi è spettacolare e come sempre i colori e la fantasia la fanno da padrone. In quest’ultima avventura avremo anche occasione di vedere nuove terre, sia città abitate da altri vichinghi che incredibili nascondigli di draghi selvaggi.

Forse quest’ultimo capitolo è il più carente dal punto di vista della trama e dei personaggi introdotti (un altro cacciatore di draghi cattivissimo e un altro luogo nascosto dove i draghi vivono in armonia, un po’ già visto), ma sicuramente è il più ricco dal punto di vista delle emozioni trasmesse allo spettatore. Questa trilogia ci ha accompagnati per nove anni ed è entrata nel cuore di milioni di spettatori, nella speranza che questa perfetta conclusione agrodolce sia l’effettiva fine delle avventure di Hiccup e Sdentato.

I contenuti speciali dell’edizione home video sono:

  • Due corti DreamWorks: Bilby e Bird Karma
  • Un inizio alternativo del film
  • Scene tagliate
  • Le cronache della Pecora Drago
  • Benvenuti nella nuova Berk
  • Un branco di draghi
  • L’intera trilogia dei draghi di Astrid in 60 secondi
  • Commento al film del regista
  • E molto altro ancora!

Vi è piaciuto l’articolo? Condividetelo e vi ricordiamo che potete seguirci anche su Facebook e Instagram per rimanere sempre aggiornati.

Condividi su