Prime impressioni…

Bene è il momento di presentarvi gli anime che questa nuova stagione autunnale ha da offrirci, in particolare quelli più interessanti! Eccovi le mie prime impressioni su…

Gugure! Kokkuri-san
image

Questo leggero, ma interessante anime parla del legame affettivo tra la ‘bimba-bambola’ Kohina e lo spirito della volpe da lei evocato.
La prima puntata è molto promettente, mostrando sia i punti di forza di quest’anime che le potenzialità del suddetto. Questo primo episodio si mostra molto leggero e comico, con uno stile di disegno che aiuta a creare un’atmosfera ridicola che avvolgerà i due protagonisti. Il suo punto di forza è appunto la comicità leggera che si viene a creare tra la fredda Kohina e il vivace spirito. Tutto ciò viene bilanciato dalla situazione di Kohina, che sola e abbandonata, tenta di proteggersi dal dolore ibernandosi in questo suo carattere freddo da ‘bambola’. Anche in questo caso il disegno aiuta molto la narrazione assumendo tratti decisamente più maturi quando la trama si appesantisce. In fine la sporadica apparizione di personaggi secondari ispira la mia curiosità rendendo quest’anime decisamente degno di nota.


Denki-gai no Honya-san
image

Altra piccola perla della stagione autunnale è questo manga che come il precedente mantiene un clima leggero e tranquillo. Seguendo molto lo stile di Working! questo manga non ha una trama lineare , ma racconta le storie dei singoli protagonisti che verranno poi intrecciate creando un’opera adatta ad ogni genere di pubblico e che difficilmente stancherà. In questo modo, almeno da ciò che è possibile vedere nelle prime puntate, il manga cerca di analizzare tutto ciò che circonda il mondo del fumetto e come tale mondo viene vissuto in giappone. Ci saranno perciò sfumature che ci ricorderanno molti altri manga, come ad esempio Lucky Star e Bakuman; verranno inoltre trattati molti altri temi, come gli Hentai e i fan dei suddetti, insomma un’anime adatto a tutti noi, in cui molto probabilmente ci riconosceremo.


World Trigger
image
E naturalmente non poteva mancare uno shonen in questa stagione e di certo non sarà l’ultimo. World Trigger, devo essere sincero, non era riuscito a catturarmi, ma la conclusione del primo episodio mi ha fatto sperare in qualcosa di interessante. C’è però da dire che i due protagonisti che ci vengono presentati non sembrano avere molto carisma, ma si sa, in questi anime a volte succede, del resto ciò che importa sono le battaglie e la storia. Come già detto, all’inizio World Trigger non è riuscito a prendermi, anche perché ha molte assonanze con Attack on Titan; ma, complice un bel colpo di scena finale, è riuscito a ottenere un po’ della mia fiducia, quindi consiglio di seguire anche quest’anime autunnale, ma senza troppe aspettative perché potrebbe rivelarsi anche noioso e ripetitivo.

E con questo voglio chiudere questa prima correllata di prime impressioni (e si di prime impressioni ce ne saranno parecchie)

Condividi su