Notizie Videoludiche della Settimana (29 – 5 ottobre)

E’ stata una settimana abbastanza interessante, ecco ciò che abbiamo ritenuto più importante

the_last_guardian_wallpaper_by_crossdominatrix5-d2zaubl

 

In sostituzione di Ciro, questa settimana mi occuperò io di fare il resoconto delle news interessanti. Purtroppo, non essendo molto esperto, mi è riuscito difficile trovare poche notizie ma buone, ho preferito metterne un pochino di più anche se di inferiore qualità. Buona lettura!

Partiamo dal PC: Microsoft ha dato un nome al sistema operativo del quale giravano già delle immagini sul web e, a differenza delle aspettative di tutti, non si chiama Windows 9 ma bensì Windows 10 (non è ancora chiaro il motivo per cui abbiano saltato il numero 9). Sempre riguardo questo OS, è stata confermata la sua completa compatibilità con DirectX 12.

Un titolo invece che dovrebbe approdare in versione retail quest’anno sia su Windows che Mac e Linux (anche se quest’ultima informazione non è confermata) è “This War of Mine“, titolo contro la guerra sviluppato da 11 bit e pubblicato da Deep Silver. Si sa poco al riguardo, ma quel poco è abbastanza interessante.

Confermata invece la data di uscita di F.E.A.R. Online, sparatutto horror free to play in arrivo su Steam il prossimo 17 Ottobre. Ovviamente non è sviluppato dai Monolith Studios, reduci della recentissima uscita de L’Ombra di Mordor (la cui recensione è QUI).

Ultima news dedicata al PC è che probabilmente Metal Gear Solid V: Ground Zeroes uscirà su Steam il 18 Dicembre. Non vi sono alcune conferme e, personalmente, vi consiglio di prendere questa news con le pinze.

Potevo forse parlare della Microsoft senza dedicare almeno una piccola news alla concorrente Apple? Ecco, secondo indiscrezioni la nota produttrice di iDevice dovrebbe presentare i nuovi Mac ed i nuovi Ipad il 16 ottobre per cui.. occhi aperti!

Passando a Sony, credo tutti conosciamo Bloodborne e buona parte di noi lo aspetta con impazienza. Spero di rallegrarvi la giornata segnalandovi tre video in cui, in totale, sono presenti ben 4 ORE di Gameplay direttamente dalla fase Alpha. Eccovi le tre parti: 1, 2, 3.

Una spiacevole conferma è invece quella che, secondo i diretti sviluppatori di D4: Dark Dreams Don’t Die, il loro titolo non arriverà mai su Playstation 4.

Un’altra notizia abbastanza sorprendente arriva direttamente da Sony: l’azienda nipponica non ha infatti idea di cosa abbia causato la recente caduta del Playstation Network.

Buona notizia invece per la sorellina di Playstation 4 (sorellina che, tra l’altro, è anche più vecchia), Playstation Vita. E’ stato infatti rilasciato l’aggiornamento 3.30, il quale aggiunge la possibilità di modificare e personalizzare Temi direttamente dalla console portatile.

Settimana abbastanza povera di notizie sia per Microsoft (o almeno il suo reparto console) e Nintendo. Per quanto la seconda abbia appena celebrato l’uscita su 3DS dell’apprezzato Super Smash Bros, ben poco altro si può dire se non citare il lunghissimo streaming dedicato ai prossimi capitoli di Pokèmon (link QUI).

Su Xbox 360 è appena approdato il pacchetto DLC per MinecraftDoctor Who Pack“, il quale aggiunge skins dedicate alla nota serie TV.

Doveste invece aver acquistato L’Ombra di Mordor per Xbox One e doveste aver incontrato dei problemi con il Frame Rate, la colpa potrebbe essere dell’assenza del Kinect. Questa buffa informazione è stata infatti deliberata dai Monolith, i quali dicono di attingere alle risorse della periferica Microsoft per conferire degli FPS stabili.

Interessanti sono invece i voti della stampa dati al recentissimo Alien: Isolation, Horror sviluppato dai Creative Assembly ed annunciato come il vero gioco di Alien. Generalmente la media generale è attorno all’ 8-8.5/10 ma non mancano titubanze (da segnalare il 5,9 di IGN, il 6/10 di GameSpot ed il 6,5 di Polygon).

Passiamo al cinema… rimanendo comunque sui videogiochi. Sono stati infatti annunciati due film (della cui qualità io già dubito) dedicati a, attenzione attenzione, Angry Birds (?) e Tetris (???). Direi che riusciamo già tutti a degustarci la trama ed i colpi di scena.

Bene, direi di chiudere con una chicca: perchè The Last Guardian come immagine di copertina? Bhè, perchè è stato fatto un annuncio sensazionale e spaccamascella proprio riguardo questo titolo. Quale? Shuhei Yoshida (capo di Sony Worldwide Studios) ha detto che lo sviluppo del gioco non potrebbe andare meglio. Insomma vi ho un preso in giro come Sony ha fatto con noi. Scusate, la tentazione era troppa. Era solamente l’ennesima conferma dell’esistenza del titolo senza, ovviamente, alcuno screen o bagliore di vera speranza.

 

Ti è piaciuto l’articolo? E’ di tuo gradimento?

Condividilo, e ti ricordiamo che puoi seguirci anche su Facebook per rimanere sempre aggiornato.

Condividi su