Giro del mondo in un fumetto!

In questo periodo di Europei e di nazioni che si incontrano e si scontrano più o meno amichevolmente in una competizione ho ripensato ad un manga che amo moltissimo e che ha come protagonisti proprio le nazioni del mondo. Il fumetto in questione è “Axis Powers Hetalia” di Hidekaz Himaruya. Non ha una storia dall’andamento regolare ma procede per vignette e sketch che l’autore pubblica sul proprio blog e che vengono dopo un certo numero raccolti in volumi dalla pubblicazione irregolare. Al momento sono sei in giappone  e cinque da noi. E’ presente anche una serie anime completa di 52 mini-episodi da 5 minuti l’uno.

Come dicevo, i personaggi sono le personificazioni dei paesi del mondo, in particolare Italia, Germania e Giappone che durante la seconda guerra mondiale formavano l’asse Roma-Berlino-Tokyo (da qui il nome “Axis Powers”) e i loro avversari Alleati (Francia, Inghilterra, Stati Uniti, Cina e Russia). I personaggi infatti ripercorrono con umorismo e demenzialità alcune delle vicende storiche più importanti come il congresso di Vienna, l’indipendenza degli Stati Uniti dall’Inghilterra o la sottomissione dell’Italia del sud alla Spagna. Non mancano comunque anche vignette contemporanee che scherzano sui vari stereotipi, come gli inglesi che non sanno cucinare, gli americani che si credono gli eroi del mondo e gli italiani mammoni che mangiano solo pasta.

       

Ovviamente trattandosi di un manga umoristico non deve essere preso come qualcosa di serio o profondo, le caratteristiche dei personaggi sono appunto estremamente stereotipate e superficiali, benchè spesso tra gli stereotipi ogni tanto si nasconda un fondo di verità. Essendo il formato molto frammentato non seguiamo una storia unitaria o lo sviluppo psicologico dei personaggi, si tratta più che altro di flash, ma nonostante questo possiamo vedere come da personalità stereotipate ognuno poi sviluppi delle caratteristiche personali che lo fanno assomigliare più ad individui che a tipi.

Posso quindi dirvi che non sarà un fumetto rivoluzionario e non sarà l’equivalente di un manuale di storia ma se avete voglia di leggere un fumetto leggero e divertente, che faccia ironia sui popoli del mondo allora vi consiglio di provarlo!

[Tutte le immagini sono state prese direttamente dal blog personale dell’autore http://himaruya.blog61.fc2.com/ ]

Vi è piaciuto l’articolo? Condividetelo e vi ricordiamo che potete seguirci anche su Facebook per rimanere sempre aggiornati!

Condividi su