GamesWeek2014

logo-Games-Week_001

 

Ieri si è conclusa l’edizione 2014 del GamesWeek tenutasi a Milano.

La GamesWeek è una fiera dedicata ai videogiochi (circa) e agli sviluppatori Indie, e si è svolta a Milano dal 24 al 26 ottobre.I videogiocatori hanno potuto provare i nuovi giochi appena usciti o quelli che usciranno a breve; ma andiamo con ordine.

L’organizzazione non è stata delle migliori anche se comunque è stata meglio dell’anno scorso. Praticamente impossibile provare il nuovo Call of Duty, visto la fila che occupava gran parte dello spazio, ma tuttavia non è stato lo stand più visitato. Infatti nel mezzo della GamesWeek è stato allestito un spazio per Unieuro, che svendeva videogiochi;  moltissime persone si sono messe in fila per più di tre ore, per riuscire a comprare dei bundle molto convenienti (3Ds XL più Super Smash Bros a soli 129 euro, praticamente un affare) e videogiochi appena usciti a soli 39.99 euro. Immaginate il casino che c’era.

25-Games-Week-2012-stand-UBI-G

Per quanto riguarda gli stand i più interessanti sono stati quelli di Ubisoft che come ogni anno ha fatto provare l’Assassin’s Creed di turno, Just Dance e Far Cry 4, poiquello della Nintendo, non tanto per i giochi da provare ma per gli Youtubers, ma ne parleremo fra poco. Interessante anche il salone dedicato ai giochi Indie, molto bello Doom and Destiny per le piattaforme mobili. Troviamo poi gli stand di Evil Within e della Bethesda. Personalmente volevo provare BloodBorne, ma la fila era eccessiva per provare qualsiasi cosa. Carino anche lo stand del 2K che ti facevano provare una schiacciata ripresa da moltissimi cellulari Nokia.

Tuttavia ci sono state delle polemiche, in quanto c’è stata una disparità di trattamento. Infatti lo stand dei Melagoodo è gigante rispetto a quello degli altri Youtubers, anzi c’erano due stand per i Melagoodo e uno piccolo per gli altri Youtubers.

Non trovo giusto che ad esempio lo staff di Parliamo di Videogiochi sia stato costretto a dividere lo stand Nintendo con chi magari di videogiochi non c’entra nulla ed era lì solo per incontrare i propri fans, in quanto considero PdV i massimi esperti in questo campo. Infatti non si limitano a fare i soliti gameplay, ma parlano anche della parte tecnica dei videogiochi e avrebbero meritato più rispetto.

Fra gli Youtubers presenti alla fiera troviamo: PdV, i Melagoodo, DoctorGame (trovato nell’area retrò, dove altrimenti), Merluzzo, il buon Dario Moccia, i fratelli Merrino (♥), Alberto Pagnotta, Victorlazlo88 e Matioski. Alcuni di questi hanno improvvisato uno show nello stand Nintendo mentre altri erano in giro. Tutti si sono dimostrati disponibili e simpatici, specialmente Voky.

10513371_871055692904538_8981205155318828888_n

 

Alla fine più che una fiera dei videogiochi è stata una fiera commerciale e di Youtube. Infatti poche sono state le novità rivelate, e molta gente era alla fiera solo per le foto. E sicuramente Unieuro ha guadagnato tantissimi soldi. L’organizzazione poteva essere migliore in quanto provare più giochi era impossibile, le file duravano ore e ore e sicuramente un giorno solo non poteva bastare.

Voi cosa ne pensate? Commentate e ditemi la vostra!

Ti è piaciuto l’articolo?Condividi questo articolo, e ti ricordiamo che puoi seguirci anche su Facebook per rimanere sempre aggiornato.

Condividi su