Characters: Kirigaya Kazuto

***ATTENZIONE***

***Questo articolo potrebbe contenere spoiler e ira funesta***

Continua su Very Nerd People la rubrica sui personaggi, in particolare sugli spadaccini. In contrasto a un grande personaggio quale Roronoa Zoro, oggi vi parlo di Kazuto Kirigaya, spadaccino e protagonista di quello schifo che si era presentato, all’inizio, ma SOLO all’inizio molto bene.

Kirigaya-Kazuto-kirigaya-kazuto-kirito-35145885-1440-900

Anzitutto voglio essere chiaro: io sono stato molto ottimista nei confronti di Sword Art Online, sembrava un buon anime con dei pressuposti niente male, ma questo spadaccino (con l’aiuto di molti altri personaggi) ha distrutto e affettato ogni mia aspettativa. Ma ora parliamo proprio di lui, del protagonista.

Kazuto Kirigaya, altrimenti noto come Kirito, si presenta come un buon personaggio, molto abile e riflessivo, degno delle aspettative che quest’anime offriva. Purtroppo però Kirito si è rivelato per ciò che è realmente: un personaggio senz’anima, che si lascia semplicemente trascinare dagli eventi.

Mi dispiace distruggere così il mito che i giapponesi hanno costruito su questo spadaccino, ma troppe volte Kirito si è dimostrato artificiale. Lasciatemi spiegare meglio: un buon personaggio deve trasmettere un carisma proprio e deve riuscire a creare una propria storia, mantenendo sempre una certa distanza dalla trama che lo circonda, così da avere una propria individualità. Kirito, semplicemente, NON CI RIESCE. Questo personaggio all’inizio sembra avere un certo spessore, ma con l’avanzare della storia e il delinearsi della sua “love story” questo spessore svanisce del tutto trasformandolo in un personaggio piatto e inutile, che prima decanta il suo infinito amore per Asuna, ma poi con OGNI SINGOLO personaggio di sesso femminile, sembra dimenticarsi completamente di questo suo amore, e queste sue dimenticanze vengono mascherate pietosamente dal suo aspetto da innocente e ingenuo ragazzo. Questo mix di ingenuità, amore e perbenismo, in un anime che all’apparenza vuole analizzare il mondo videoludico per com’è realmente rende Kirito semplicemente più falso di quanto già non sia. Ma analizziamo un attimo la sua “grande” storia d’amore. Per prima cosa voglio abbattere un altro grande mito attorno a questo manga, ovvero la scena che ha reso famoso Kirito:

Durante questa scena Asuna si spoglia, dopo che Kirito le propone di dormire insieme, ma lui, da bravo gentleman, le dice che intendeva solo dormire insieme. Ora… In tutto ciò ci sono molte cose che non vanno, ma andiamo con ordine. In primo luogo voglio ricordare agli autori, a Kirito, e a tutte le fangirl che hanno trasformato un personaggio mal caratterizzato in un “Dio”, che questa scena si svolge in un videogioco, è vero, sono imprigionati dentro, ed è mooolto realistico, ma resta un VIDEOGIOCO, ora, forse sono io troppo precisino, ma essendo un videogioco per tutte le età, dubito fortemente che ci fossero elementi, come dire, a sfondo sessuale in questo videogioco (per quanto sia giapponese). Quindi nel mondo reale, sarebbe stata anche una bella scena, ma contestualizzata all’interno di SAO perde di significato e diventa semplicemente falsissima. Per favore prima di elogiare cose del genere analizzatele a fondo e scopritele per ciò che sono in realtà, ovvero tattiche di merchandising con il solo fine di attrarre tutte le tipiche fan giapponesi che stravedono per personaggi del genere.

Tolta quella scena, semplicemente insulsa, il resto della love story sarebbe anche piacevole, sono riusciti infatti a creare una buona storia d’amore anche abbastanza commovente, ma non sono riusciti a sfruttarla a pieno. Sword Art Online, infatti, è formato da ben 3 serie al momento, ma in ogni caso questa sdolcinatissima love story è stata compressa in uno spazio di circa sei puntate… Su oltre 48 che compongono l’anime, e questo cosa ha causato? Una totale inutilità della suddetta love story che esaurita in sole 6 puntata è stata “prontamente” sostitutita da altre love story completamente a caso, solo per riempire i buchi, il che ha generato un banalissimo harem attorno a Kirito, che ripeto non ha il benché minimo carisma. Come se tutto ciò non bastasse, in tutto questo casino di fanservice, hanno voluto metterci, sempre del tutto a caso, il classico incesto che non guasta mai. Ma almeno, tolte le love story, gli elementi “videoludici” sono ben fatti? Assolutamente no, o meglio lo erano prima che Kirito venisse cosparso di feromoni di ogni sorta, perché una volta che si sono incentrati sulle sue relazioni sessuali, si sono del tutto dimenticati dei mondi videoludici abbandonandoli a se stessi. Se la prima serie era ben fatta, almeno fino a metà, la seconda serie ha la trama dei primi super mario: Save the Princess. Punto. Il resto della serie è incentrata sull’amore incestuoso della sorella. Con Gun Gale Online, sia la serie che Kirito, sembrano riprendersi, se ci dimentichiamo alcune scene del tutto insensate, infatti Kirito sembra per la prima volta uno spadaccino e anche abbastanza bravo, anche gli altri personaggi sono molto ben fatti e proprio quando sembra che finalmente SAO avesse ripreso la propria strada, la trama molto figa di GGO termina a metà serie… E l’altra metà? È stata riempita e colmata con una mini-avventura ben fatta dove è possibile respirare l’elemento videogame, ma poi? Poi nulla, hanno rovinato anche GGO con intere puntante del tutto INUTILI di Kirito e Asuna che ritrovano la loro casa in-game. Un’intera puntata incentrata nella ricerca di una casa… A voi i giudizi.. Passiamo alle conclusoni.

Questo personaggio insulso, nonostante sia stato palesemente costruito in modo fittizio solo per attirare fangirl, riesce ad abbindolare migliaia di spettatori, ma vi prego di non cadere ancora in simili trucchetti da quattro soldi, questo non è un personaggio, anche se nella prima metà della prima e terza serie manifesta un minimo di personalità, in tutto il resto del tempo è solo una marionetta nelle mani degli autori di SAO che l’hanno usato a più non posso distruggendo le potenzialità di questo personaggio che è per me, il peggior spadaccino, e più in generale personaggio, che abbia mai incontrato in un anime.

E voi cosa ne pensate di questo spadaccino? E di questo mio sfogo personale?

Condividi su
Xedivad

Hola! Sono un amante di Anime e Manga fin da quando ne ho memoria e sarà mio immenso piacere recensire quelli più famosi e soprattutto diffondere le piccole perle!