Buon Natale!

Niente recensioni questa volta, niente anteprime o considerazioni su film o serie tv. Solo dei grandi e sinceri auguri di buon Natale

big_5ec9895c8a05891e7479947cb15c0dae56add34b

Buongiorno, cari lettori! Oggi è giovedì e come quasi ogni giovedì su VeryNerdPeople esce un articolo scritto dal sottoscritto. Ma oggi non è un giovedì qualsiasi, oggi è il 25 dicembre. Doveste essere degli alieni, dei sociopatici estremi o, perchè no, dei tapiri assassini satanici probabilmente non saprete della festività più nota e più celebrata al mondo: il Natale.

Ma non posso certo chiudere scrivendo i classici auguri, perchè non parliamo un po’ di questo evento?

Mi è capitato spesso, in questi giorni, trovare gente che per un motivo o per un altro odia il Natale; la maggior parte delle volte, per quanto non lo abbiano ammesso, era ovvio che lo dicevano perchè “fa bbrutto”; altre volte hanno detto semplicemente perchè sono atei o perchè credono in qualche divinità strana (Cthulhu e Power Rangers in primis) ma credo che a tutti loro sia sfuggito il punto della situazione.

I cristiani celebrano il Natale per la nascita di Gesù Cristo, i bambini celebrano il Natale per i regali (io stesso credo di aver parlato più con Babbo Natale per letterine che con Dio per preghiere), perfino in Giappone viene innalzata questo giorno.

Ma il significato del Natale (e sì, bambini, stiamo entrando nel “momento Disney”) non è una cosa che può essere detta, semplicemente perchè ognuno ne ha uno diverso. E non è nemmeno qualcosa che dobbiamo trovare dentro di noi, che abbiamo già e che possiamo solo vedere guardando dentro al nostro cuore, è questo il punto: siamo noi a dare importanza al Natale, siamo noi a darne un senso.

Come V per Vendetta ha insegnato a tutti noi (o almeno spero), “Sono gli uomini che conferiscono potere ai simboli. Da solo un simbolo è privo di significato”.

Alcuni usano il Natale per sentirsi persone migliore, sfruttano l’occasione per fare tutto il bene che durante l’anno non sono riusciti a fare; altri ne approfittano per tornare a casa e rivedere i parenti (siano essi figli, fratelli o genitori); altri ancora lo vivono il più possibile passandolo con gli amici più vicini.

Ciò che sto cercando di dirvi è che l’importante non è essere buoni, credenti o generosi, l’importanza del Natale stà proprio nel dargli importanza, passatelo bene o male, in compagnia od in solitudine, ma passatelo diversamente da come trascorrete ogni altro giorno, perchè il Natale è una volta l’anno ed è lui a ricordarci che il tempo passa, a darci racconti da tramandare ed avventure da ricordare (o TENTARE di ricordare, doveste alzare un po’ troppo il gomito). E fra un anno potrete guardare indietro e proporvi di passare la stessa festività in modi più creativi e unici.

E con queste parole che spero abbiano senso da trasmettere, io e lo staff di VeryNerdPeople augura a voi ed a tutti i vostri amici nerd un buon Natale ed un felice anno nuovo!

 

Ti è piaciuto l’articolo? E’ di tuo gradimento?

Condividilo, e ti ricordiamo che puoi seguirci anche su Facebook per rimanere sempre aggiornato.

 

Mitja Bichon

Nato a Pontedera il 24/08/95, attualmente vivo a Firenze. Sono il fondatore e direttore di verynerdpeople.it. Sono un grande appassionato di libri e film, tendendo ai generi horror, fantascienza e fantasy. Sono inoltre un appassionato di videogiochi openworld.

Condividi su