View Post

Canzone italiana: La via verso la libertà

No ho mai detto che a canzoni si fan rivoluzioni, si possa far poesia (F.Guccini) Eccoci tornati alla nostra rubrica sul linguaggio delle canzoni, quel misto di musica e parole, di arte, che circonda la nostra vita quotidiana. La scorsa volta abbiamo raccontato come e perché per i cantanti italiani scrivere nella propria lingua sia difficile. Il succo è (se …

View Post

Perchè scrivere una canzone in italiano è difficile?

“Scrivere canzoni in italiano è difficile tecnicamente, […] ti vedi costretto, per garantire la qualità estetica del verso, a cambiare addirittura il senso di quello che vuoi dire” (F.De Andrè) Avete mai notato quanto una canzone tradotta dall’inglese risulti diversa dall’originale? O vi siete mai chiesti perché i cantanti italiani ultimamente preferiscano scrivere canzoni in inglese? (tanto da provocare le proteste di Mara …

View Post

Sulla mia pelle – una recensione, una visione

Bologna, 13 Settembre 2018. Proiettano Sulla mia pelle a Labas, il centro sociale che l’anno sorso è stato sgomberato qua in città, d’Estate – fumogeni, scontri – ma che dopo una manifestazione è riuscito ad ottenere nuovi spazi dal Comune per continuare a fare servizi alla società (una scuola per stranieri, un laboratorio per i bambini, della buona musica, incontri…). …

View Post

Across the Universe, un’esplosione di colori in4K

Sono passati 10 anni dall’uscita nelle sale di Across the Universe, musical della regista Julie Taymor interamente costruito su 33 canzoni dei Beatles, 33 come i giri di un LP. L’ho già visto almeno due o tre volte, ce l’ho già in DVD, eppure quando mi arriva consegnato dal corriere ne sono felicissima. Sono felicissima perchè è un blu-ray in …

View Post

The End of the Fucking World – analisi e commento di un ghostwriter

“There is no such thing as a weird human being, It’s just that some people require more understanding than others.” Ho scoperto dell’esistenza di The End of the Fucking World (TEFW d’ora in poi) alle 20:30, ho iniziato a guardarlo dieci minuti dopo. Questa premessa non vuole dimostrare quanto il trailer sia accattivante (lo è) ma per precisare, prima che inizi …

View Post

The Place – La parte peggiore di Noi

The Place è un bar il cui nome parla la lingua di oltreoceano, la lingua dell’America a cui gli italiani un tempo (ma anche oggi) rivolgevano i loro desideri, i loro sogni di fare fortuna, il posto dove tutto è sempre possibile. Le somiglianze con l’America però si fermano qui, The Place, nel film di Paolo Genovese, è uno squallido bar …

View Post

Scontro di civiltà per un ascensore a piazza Vittorio – un giallo multietnico

In un momento in cui si parla tanto di immigrazione, ma senza mai rivolgersi ai diretti interessati, occorre forse andare a ripescare  “Scontro di civiltà per un ascensore a piazza Vittorio” dello scrittore algerino Amara Lakhous, uscito 11 anni fa per Eo, ma sempre, anzi sempre più, attuale. Non è un trattato sulla situazione, né un racconto dei viaggi o …

View Post

La mafia uccide solo d’Estate (serie)-il PIF e la RAI che ci piacciono!

Nell’ultimo periodo mi sono fissata anche io con le serie tv, me ne sono guardate tante (Twin Peaks, Gomorra, Black Mirror, The Crown, Stranger Things..) ma nemmeno una della RAI. Niente di cui stupirsi, non ce ne erano di interessanti (i Medici li ho trovati imbarazzanti) e anche se ce ne fossero state, dove guardarle? Meglio lo streaming senza orari alla …

View Post

Consigli Seri(e) per le feste: Stranger Things

Si avvicinano le vacanze di Natale! Se siete universitari questo significa una sola cosa: SESSIONE INVERNALE, quindi nulla, l’unica cosa che mi sento di dirvi è : in bocca al lupo! Se siete alle superiori invece si avvicina finalmente un periodo di relax. Oltre mangiare, mangiare e ancora mangiare (e studiare un po’) cosa c’è di meglio di guardarsi una …

View Post

In guerra per amore – Pif vince o perde?

Nelle sale cinematografiche è uscito “In guerra per amore”. Pif è tornato, sono tornati i protagonisti dei suoi film, Arturo e Flora; e tutti e tre, insieme, sono tornati a raccontarci una storia siciliana, la Storia siciliana, quella non ufficiale, vista da un piccolo e curioso punto di vista! Se, in “La mafia uccide solo d’estate, gli occhi erano quelli …