Another Note: Il Serial Killer Di Los Angeles

Beyond-Birthday-death-note-another-note-5296108-650-367

Amici lettori, vi è  piaciuto Death Note? Avete apprezzato i discorsi contorti e le battaglie psicologiche che lo caratterizzano? Allora non potete farvi scappare il romanzo spin-off in questione!Scritto da Nisio Isin (autore di Monogatari, Katanagatari e del manga Medaka Box) venne pubblicato in Giappone nel lontano 2006(se penso che a quei tempi avevo solo 11 anni mi viene da piangere). In Italia il romanzo è stato pubblicato da Panini Comics nel 2009 più una ristampa l’anno successivo.

Vi ricordate di Naomi Misora? l’ex agente dell’FBI nonché (ex)fidanzata di Raye Pember? Vi ricordate quando rivela a Light di aver già lavorato con L ad un vecchio caso? Beh il caso in questione è proprio questo, l’omicida che rinchiude le sue vittime in una stanza, le uccide (grazie Capitan Ovvio!), per poi lasciare delle bambole nella stanza, chiudere la porta a chiave dall’interno e sparire misteriosamente. Messosi in contatto con Misora, L supporterà segretamente l’agente statunitense sotto il falso e nostalgico nome di Ryuzaki.

Riuscire a mantenere tutti gli elementi che hanno caratterizzato la serie originale non era un cosa facile, ma Nisio Isin riesce egregiamente nell’impresa, superando le aspettative e ottenendo molti voti positivi dalla critica. Persino le conversazioni fra Misora ed L ricordano i dibattiti avvenuti ne manga fra il detective e il nostro omicida di massa preferito. Nonostante i complicati discorsi, le pagine scorrono molto bene, tanto che non sarà difficile finire il libro in un pomeriggio, ma se posso vi consiglio di leggerlo a piccole dosi in modo da godervelo il più a lungo possibile.

Ti è piaciuto l’articolo?Condividi questo articolo, e ti ricordiamo che puoi seguirci anche su Facebook per rimanere sempre aggiornato.

Condividi su