Angeli e Demoni: un thriller fatto di simboli

angeli e demoni copertina

Buona sera a tutti. Oggi pensavo di cambiare un pò il genere del film da recensire. Per questo, ho scelto un thriller/giallo: “Angeli & Demoni” (2009) diretto dal grande Ron Howard e tratto dall’omonimo romanzo di Dan Brown. La pellicola comprende un buon cast di attori tra i quali Tom Hanks, Ewan McGregor, Ayelet Zurer e Pierfrancesco Favino. Vediamo in breve la trama:

Il Professor Robert Langdon (Tom Hanks), famoso esperto di simbologia, è convocato d’urgenza dalle autorità della Santa Sede nella Città del Vaticano. Di recente è morto il Papa ed è quindi iniziato il particolare periodo chiamato “sede vacante” e il conseguente Conclave. Ma qual è il motivo di tale convocazione? Poco dopo la morte del Santo Padre quattro cardinali, i “preferiti, ovvero coloro che si riteneva fossero i candidati più probabili per prendere la carica del Seggio Pontificio sono stati rapiti e, in seguito al rapimento, è stato spedito al Vaticano un ambigramma, un simbolo degli Illuminati. Appena arrivato in San Pietro Langdon spiega che gli Illuminati erano, in poche parole, una società di pensatori (scienziati, artisti, letterati e uomini di pensiero) che sosteneva idee contrastanti con i precetti della Chiesa. Questa, scoperti gli Illuminati, li perseguitò definendoli eretici arrivando ad ucciderne anche in luogo pubblico come simbolo della supremazia intellettuale che la Chiesa riteneva di avere in passato (circa, come dice nel film, diciassettesimo secolo). E’ questo ciò che sta succedendo, una vendetta per la violenza passata. Insieme all’ambigramma viene spedito anche un video in cui il rapitore informa che i quattro preferiti verranno giustiziati “sull’altare della scienza” dalle 20, uno ogni ora. Vi è anche un’altra complicazione: anche il Vaticano (simbolo dell’intera Chiesa Cattolica) è minacciato di essere distrutto attraverso un cilindro di antimateria trafugato dal CERN. Ed è proprio la scienziata Vittoria Vetra (Ayelet Zurer) ad aiutare Langdon nella sua missione per trovare i cardinali e il cilindro ed anche il Camerlengo (Ewan McGregor) e  il Comandante Ernesto Olivetti (Pierfrancesco Favino) saranno fondamentali per risolvere il caso.

angeli e demoni 1

Simboli, tutto il film è dominato dai simboli. E devo ammettere che è molto affascinante. Attraverso questa interessante pellicola lo spettatore si immerge in un mondo segreto (e censurato) che solo un occhio attento e colto può notare senza aiuto. Questi simboli rendono anche l’ambientazione una vera e propria protagonista. La narrazione scorre abbastanza bene (stiamo sempre parlando di un grande narratore come Ron Howard) anche se alcune parti sono forse tirate un pò troppo per le lunghe, vedi tutte le ricerche del cilindro, dei cardinali e alcune sequenze nella biblioteca, molte si seguono solo per una ricca colonna sonora. Ovviamente è un giallo, alla fine ci deve essere un “colpevole” e di fatti un colpevole c’è. Il punto è un altro però, il responsabile in questione è solo un piccolo simbolo che rispecchia la violenza generata dall’ottusa consapevolezza di avere dalla propria parte la ragione, entrambi i gruppi, Illuminati e Chiesa, hanno perpetrato questa sicurezza. E’ questo che il film analizza, mostrando che la ragione non è mai da entrambe le parti, non tutto è completamente bianco o completamente nero. E’ quindi sottinteso che la vendetta non sia ritenuta come la soluzione o l’adempimento della giustizia.

Parliamo ora del film in sé. La regia ovviamente è perfetta tranne quei particolari momenti in cui la pellicola si segue con più difficoltà. Gli attori molto buoni considerato che il protagonista è interpretato  da un 2 volte premio Oscar ma mi fa piacere fare un appunto e molti complimenti a uno dei pochi buoni attori che l’Italia possa vantare: Pierfrancesco Favino. Un’interpretazione davvero eccellente che fa onore ad una parte del cinema italiano. Grandissimo Ewan McGregor che dà vita ad un personaggio controverso e combattuto. Tutte queste perfezioni che io elogio in modo perfettino sono accompagnate da una stupenda colonna sonora. E con tutta questa perfezione perfetta io concludo.

angeli e demoni pierf. favino

Citazione: – Lei è anticattolico? (Pierfrancesco Favino)-No, sono antivandalismo. (Tom Hanks)

Ti è piaciuta questa recensione? Condividila e ti ricordiamo che puoi seguirci anche su facebook per rimanere sempre aggiornato.

Condividi su
Juliet

Salve a tutti. Sono Annalisa Ballerini, una cinefila entusiasta di condividere con un pubblico la propria passione per la settima arte!