Rebirth DC Universe

News Rebirth – La Rinascita dell’Universo DC

Rebirth DC Universe

La Rinascita dell’Universo DC è arrivata anche in Italia, il rilancio completo di tutte le testate con numerazione azzerata e nuovi team creativi, tutto supervisionato da Geoff Johns, già responsabile nell’ultimo decennio, insieme ad Ethan Van Sciver, della rinascita di due amatissimi eroi DC, Barry Allen (Flash II) e Hal Jordan (Green Lantern).

La Rinascita inizia con gli albi:

DC Multiverse 20 – 3,95€ – 72pp
Contiene DC Universe: Rebirth Special 1
di Geoff Johns, Gary Frank, Ethan Van Sciver, Ivan Reis, Pihl Jiménez

Batman 1 (114) – 3,50€ – 72pp
Contiene Batman Rebirth 1 – Batman 1 – Detective Comics 934
di Scott Snyder, Tom King, James Tynion IV, Mikel Janin, David Finch, Eddy Barrows

Superman 1 (116) – 3,75€ – 72pp
Contiene Superman Rebirth 1 – Action Comics 957 – New Super-man 1
di Peter J. Tomasi, Patrick Gleason, Dan Jurgens, Heath Corson, Doug Mahnke, Patrick Zircher, Gustavo Duarte, Bill Sienkiewicz

Flash 1 (57) – 3,95€ – 72pp
Contiene Flash Rebirth 1 – Green Arrow Rebirth 1 – Aquaman Rebirth 1
di Joshua Williamson, Benjamin Percy, Dan Abnett, Carmine Di Giandomenico, Otto Schmidt, Scot Eaton, Oscar Jiménez

Wonder Woman 1 – 2,95€ – 48pp
Contiene Wonder Woman Rebirth 1 – Poison Ivy Cycle of Life and Death 1
di Greg Rucka, Amy Chu, Matthew Clark, Sean Parsons, Liam Sharp, Clay Mann

Lanterna Verde 1 (79) – 2,95€ – 48pp
Contiene Hal Jordan and The Green Lantern Corps 1 – Green Lanterns Rebirth 1
di Robert Venditti, Geoff Johns, Sam Humphries, Ethan Van Sciver, Ed Benes

Inoltre tra pochi giorni usciranno gli albi Rebirth di Justice League e Suicide Squad/Harley Quinn, questi, insieme alle altre testate principali, Batman, Superman, Flash, Wonder Woman e Lanterna Verde saranno in fumetteria e in edicola ogni 15 giorni. In questi primi album trovate anche il poster componibile (immagine principale dell’articolo) e in fumetteria, allegato a Batman Rebirth 1, un album per gli sticker che trovate sempre all’interno degli albi.

Rebirth si colloca dopo la fine della Darkseid War, l’evento conclusivo del ciclo editoriale conosciuto come New 52, l’universo post Flashpoint, un ciclo che dopo il grande successo iniziale, grazie anche a Justice League scritta dallo stesso Johns e disegnata da Jim Lee, era (tralasciando per l’appunto JL) andato a calare bruscamente a causa della scelta di azzerare il background dei personaggi o in alcuni casi eliminandoli completamente, alcuni esempi sono la Justice Society of America e Wally West (Flash III) che non esistevano nell’universo New 52, o almeno nella sua terra primaria. Questo reboot aveva abbassato l’interesse di quei lettori affezionati alla continuity che andava ormai avanti dal 1985 dopo il colossale evento Crisis on Infinite Earths.

***IL RESTO DELL’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SULL’ALBO DC MULTIVERSE N.20***

 

Flash 1985 - Flash 2016

a sinistra: Flash (Barry) del 1985 di Crisis on Infinite Hearths. a destra: Flash (Wally) del 2016 dell’albo DC Multiverse 20.

Citando proprio Crisis on Infinite Earths, Geoff Johns e Ethan Van Sciver riportano Wally West all’interno dell’universo DC. Similmente a quello che capitava a Flash II nel crossover del 1985, Wally compare e scompare davanti a conoscenti cercando qualcuno che si ricordi di lui così da poter ancorarsi alla realtà; vagando in questo modo ci vengono mostrati indizi su altri ritorni, come quello della Justice Society, della Legione dei Super-Eroi proveniente dal XXXI secolo, del Superman originale, sposato con Lois Lane e con un figlio che manifesta i primi poteri kryptoniani. Vediamo anche Ted Kord, il secondo Blu Bettle, istruire Jaime Reyes, il terzo Blu Bettle e Ray Palmer il secondo Atom, che lascia al suo assistente Ryan Choi, il quarto Atom, una cintura ridimensionante.

Tra le novità, una coppia di eroi (uno chiamato Gotham) che osservano il bat-segnale affermando che il loro momento non è ancora giunto, un cugino di Wally West e suo omonimo, un giovane ragazzo afroamericano che ricorda molto il Wally West della serie-tv The Flash, e altre ancora. Ma il vero cuore del rilancio Rebirth è la voglia di ritornare alle origini, non solo per personaggi lasciati in disparte durante il ciclo New 52, anche per i legami generazionali tra super gruppi quali la Justice Society, la Justice League e i Teen Titan, quelli tra maestro e allievo e tutti quei legami tra i tanti super-eroi che erano stati forgiati in decenni di storie ed erano andati perduti con il Flashpoint e New 52.  Decenni che ora scopriamo essere stati intenzionalmente rubati da qualcuno.

 

 

Batman - Watchmen

Batman ritrova all’interno della Bat-caverna la spilla del Comico, personaggio della graphic novel Watchmen.

Quando Wally compare davanti a Flash (Barry Allen) ha la possibilità di spiegarsi meglio, dichiarando che una potente entità ha manipolato la linea temporale nel preciso istante in cui si riassestava dopo il Flashpoint, rubando decenni di storia e indebolendo gli eroi e i legami che gli univano. Nello stesso momento Batman ritrova nel bat-caverna la spilla del Comico, un personaggio dell’opera più famosa di Alan Moore, la graphic novel intitolata: Watchmen, rivelando così che il probabile nemico dietro le quinte non è altri che il Dr.Manhattan.

No. È qualcuno più potente dell’Anti-Flash. Più potente persino di Darkseid.
C’è una forza lì fuori che non abbiamo mai incontrato.
Ci sarà una guerra tra speranza e disperazione. Tra amore e apatia. Tra fede e scetticismo.
Quand’ero fuori dal tempo ho sentito la sua presenza. Ho provato a vedere chi fosse.

Non ci sono riuscito, ma so che è li fuori. E per qualche motivo sta aspettando di attaccare di nuovo.
Lo sento. Perfino adesso, Barry… siamo controllati.

Vi è piaciuto l’articolo? Condividetelo e vi ricordo che potete seguirci anche su Facebook per rimanere sempre aggiornati.

Condividi su